I Cruffin

IMG_20151103_020517

Questo post nasce per una piccola idea carina avuta da Jessica Di Fraia … una simpatica Bloggallina.

Il mondo sa chi sono le bloggalline vero? Se al mondo di passaggio da qui può interessare le Bloggalline sono un gruppo di blogger, lavoratrici, madri, nonne…sostanzialmente donne , ma tutte blogger…è un gruppo che amo tanto (e io di solito li evito da lontano i gruppi), perché di respira un’aria divertente, serena e nel tempo questo gruppo per me è diventato una piccola casa dove mi vado a rifugiare anche quando mi sento un po giù…sono proprio terapeutiche e sopratutto moooolto positive! Good vibrations!  

Comunque l’idea è quella di uno scambio di ricette tra blogger, siamo tante…ed è un modo carino per conoscerci meglio. 

 A me è stato abbinato il blog di Antonietta Cittadini Azzurra taglia e cucina, un blog molto carino e curato, pieno di ricette che sanno di casa  ed io che avevo adocchiato i Cruffin già da un po…non potevo non scegliere questa cosuccia golosa che lei ha proposto sul suo blog qualche tempo fa!

I Cruffin, invenzione america, come gran parte degli ibridi di “pasticceria fastfood style”… sono un incrocio tra i muffin e i croissant (ma gli americani hanno inventato anche i cronuts e i brookies, chissà, forse ne parlerò in futuro…perchè queste ricettuzze sono sempre ultra golose, anche se non fanno parte esattamente della mia idea di pasticcieria).

L’idea è mettere un impasto sfogliato al burro ( anche se in maniera “casalinga” e non canonica) in forma di muffin…l’idea è carina assai, sono buonissimi e alla fine semplici da realizzare rispetto a un normale croissant, non resta che provare.

Cruffin
Write a review
Print
Ingredients
  1. 150 gr di farina W260
  2. 150 gr di farina 00
  3. 6 gr di lievito di birra disidratato
  4. 10 gr di sale fino
  5. 130 gr di acqua tiepida
  6. 50 gr di burro morbido
  7. 165 gr di burro fuso
Instructions
  1. Nella ciotola dell'impastatore unire lo zucchero, il lievito, la farina e l'acqua.
  2. Lavorare fino ad assorbimento, se l'impasto dovesse risultare troppo duro unire ancora un cucchiaio d'acqua.
  3. Quando l'impasto sarà ben amalgamato unire il sale e lavorare ancora.
  4. Incorporare i 50 gr di burro poco per volta, io di solito il burro lo inserisco mano, stendendo l"impasto sulla spianatoia e lavorandolo inserendo un fiocchetto di burro per volta fino ad esaurimento.
  5. Al termine, l'impasto sarà elastico e non appiccoso.
  6. Far riposare in una ciotola ben coperto per circa 45 min (l'ideale sarebbe tra 28° e 30°).
  7. Quando l'impasto sarà lievitato dividerlo in 4 parti.
  8. Con l'aiuto della " nonna papera " stendere un pezzetto di impasto il più sottile possibile (avendo cura di infarinarlo bene prima di procedere ad ogni inserimento in macchina), formare una lunga striscia di pasta e spennellarla col burro fuso. Arrotolarla su se stessa formando un salsicciotto senza far inglobare aria e poggiarla in frigo.
  9. Procedere così con gli altri 3 pezzi d'impasto.
  10. Far riposare anche l'ultimo salsicciotto d'impasto in frigo per 30 minuti (così il burro si sarà solidificato) e con l'aiuto di un coltello ben affilato tagliarlo per tutta la lunghezza, avvolgere su se stessa una delle due strisce di impasto avendo cura di lasciare la parte "aperta " (quella che si vede in sezione) verso l'alto accomodandola nello stampo da muffin.
  11. Procedere così per gli altri Cruffin che andranno fatto rilievitare fino a raddoppio (circa 2 ore) prima di infornarli a 180°.
...La maison de beurre... http://www.lamaisondebeurre.ifood.it/
 Purtroppo non sono riuscita a fare foto step to step, perché questo è classico esempio di cosa più facile a farsi che a dirsi…ma per fortuna ci ha pensato Antonietta, alias Azzurra sul suo blog!

IMG_20151103_015935

Comments

  1. Leave a Reply

    antonietta
    5 novembre 2015

    Valentina, bellissimi i tuoi cruffins. Devo dire che ti sono venuti meglio dei miei. Con quella cremina sopra sono davvero invitanti. Grazie Alla prossima un bacione

Leave a Comment

You can use these HTML tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

CONSIGLIA Torta di mais